L’Anas ha avviato in questa settimana le opere di cantierizzazione dei lavori di messa in sicurezza delle viabilità di S. Anna, Costa di Trex, Nottiano, Lignano e Pieve S. Nicolò.
Il finanziamento di tali opere, per un totale di € 7.018.640,97, è stato ottenuto grazie al lavoro di censimento delle criticità effettuato dal Comune di Assisi nel proprio territorio in contraddittorio con Anas, e quindi approvate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nell’ambito del Programma interventi Anas. Gli interventi riguarderanno, a seconda dei tratti, la realizzazione di cordoli di micropali, consolidamento dei versanti, sistemi di ritenuta, gabbionate, regimentazione acque e rifacimento sede stradale. Per alcune viabilità sono previste attività propedeutiche di bonifica dagli ordigni bellici.
I sette milioni di euro impegnati per la realizzazione di questa seconda parte del Piano strade Anas (5° stralcio), si collocano nei circa 13 milioni di euro complessivamente assegnati (con il 5° e 6° stralcio) per la messa in sicurezza della viabilità comunale, cinque dei quali già realizzati da tempo come Ponte dei Galli e Gabbiano.
E’ senza dubbio un importante risultato sia per l’intensità delle risorse finanziarie a fondo perduto cercate e ottenute dal Sindaco Stefania Proietti e sia per l’importante ricaduta economica che esse generano per il nostro tessuto produttivo.
Insieme a Stefania Proietti per il futuro di Assisi!

da Assisi Domani